Sembra da alcune osservazioni recenti che il chilogrammo pesi meno.
Vuol dire che siamo tutti più leggeri? Vuol dire che non avremo più bisogno di Kilocalgiornoenotte?

No, non stiamo parlando proprio di peso in senso stretto, ma di massa.
Se pensavate di trovare cure dimagranti miracolose o la nuova dieta dell'insalata di nulla all'aroma di valeriana, cambiate blog.
Qui si fa scienza! (Più o meno)

A quanto pare, l'International Protocol Kilogram (IPK, ovvero il chilogrammo standard, chiamiamolo così) sta perdendo massa.
E voi miei piccoli amici della scienza potreste chiedermi: ma come mai è così importante come notizia?
Beh è importante perché sul chilogrammo si basano un fottilione di altre unità di misura: se manca una costante di paragone su cui fare le misurazioni, va tutto alle quaglie (per usare un'espressione rigorosamente scientifica).

Al momento l'IPK è un simpatico cilindro di platino-iridio, conservato al Bureau international des poids et mesures di Parigi, la cui massa equivale a 1 litro di acqua pura a 4° C: su questo cilindro si basa la taratura dei chilogrammi "base" di tutte le organizzazioni di metrologia del mondo.
Però facendo osservazioni gli scienziati si sono accorti che le misurazioni non sono più quelle di una volta, non ci sono più le mezze stagioni, che tutto costa di più e guardi signora mia i giovani non sono più rispettosi degli anziani.
Il povero triste cilindro è uno degli ultimi residui della consuetudine di avere un oggetto fisico per definire una grandezza come unità fondamentale di paragone (che frase difficile).
Al momento tutte le altri principali unità di misura sono definite dalle costanti fondamentali della natura, che sono riproducibili sempre & comunque.
Che se avete letto l'articolo che vi ho attaccato all'inizio sapete che per definire il metro usano la distanza che la luce percorre in un pellesimo™ di secondo.

Per il chilogrammo vogliono usare la costante di Planck (ovvero il quanto d'azione fondamentale capito no? Per misurare il momento angolare, la quantità di moto... avete presente? ok, magari ne parliamo in un altro post).
Definire una unità di misura però non è così semplice, soprattutto coinvolgendo grandezze così peculiari.
In sostanza devono creare un chilogrammo e trovare gli strumenti di misura adatti a ottenere delle misurazioni riproducibili e verificabili in ogni situazione.

La prossima volta che andrete al mercato a prendere la frutta, quindi, ricordatevi di chiedere le mele in costanti di Planck.

Posta un commento

 
Top