Da qualche giorno mi trovo a farmi domande esistenziali.
Chi siamo? Da dove veniamo? I treni arriveranno mai in orario o rimarremo confinati in questa situazione che manco nel Katanga (che stamattina una signora si lamentava dei ritardi e, stando alla sua esperienza, in quella parte del Congo i treni sarebbero sicuramente più in orario)?

Ebbene cari amici e care amicIe dell'Internetto, sono giunto alla risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto.
Che i più attenti di voi diranno essere 42, ma in realtà non è quella.
No, la risposta è: sti*azzi. Vediamo se indovinate la lettera mancante. No, non è la R.

Quale modo migliore per resistere al logorio della vita moderna del sano sticazzismo?
Tanto più che Internet dà sempre una mano in questi casi.
Facciamo un esempio pratico: sei al lavoro e ti arriva un messaggio di posta elettronica nella tua casella virtuale già oberata e con più bandierine della plancia di Risiko.
Apri il suddetto involto virtuale e vedi delle frasi formate da parole casuali che nemmeno esistono in italiano, inglese e, controllando, nemmeno in Klingon.
Come rispondere a questa mail?
Chiudendo Outlook e mettendosi a cucinare biscotti virtuali. Il mondo può poi assumere solo contorni migliori.

La parola magica su Internet è "useless", inutile e, dopo questo post, mi ringrazierete per aver riempito il vostro tempo lavorativo di oggi con la più totale perdita di tempo.
Entrerete in un loop infinito di immagini, video e futilità.
Perché se andate su Meta Picture o 9gag passerete le ore tra le immagini più stupide e divertenti che voi possiate trovare, passando dall'una all'altra e arrivando alle 18 con il cuore pieno di risate e la gioia di un bambino, o di un ebete. A vostra scelta.

Volete di più? Perché allora non eliminare le nozioni di base dal vostro cervello, riempiendole di informazioni totalmente prive di utilità?
Non prima però di esservi procurati il vostro nome da attore porno (Daddy Sticky devo ammetterlo mi si addice parecchio).

Tuttavia se siete alla ricerca di esperienze estreme, non potete non navigare fino allo spasimo Useless Web.
Chi non desidera causarsi crisi epilettiche ad esempio con OMFGDOGS?

Vi auguro una giornata proficua di lavoro.

Posta un commento

 
Top