Il Lego è un passatempo senza età, anzi forse più si diventa grandi e più piace. Forse anche perché chi è particolarmente nerd può trovare set dedicati ai propri personaggi preferiti: dai modelli ultra dettagliati di Star Wars al Signore degli Anelli, dai personaggi Marvel a quelli DC.
Senza dimenticare i modelli Technic o Mindstorms. Avete presente Mindstorms no?




Ecco...
Tuttavia Lego da un po' di tempo a questa parte ha iniziato anche a sperimentare altre cose: cartoni animati, film e videogiochi.
Oggi è proprio di quest'ultima categoria che vi parlo.

Ho approfittato infatti degli sconti di Steam e ho preso Lego Marvel Super Heroes per PC, molto carino e divertente, ma non esente da problemi.

La storia è abbastanza "classica" ovvero i super criminali, manipolati da Loki, tentano di conquistare il mondo attraverso il potere cosmico rubato a Silver Surfer. Sta ai super eroi fermarli con ogni mezzo possibile. TT Games, sviluppatrice del gioco, mette insieme una sceneggiatura originale che va oltre alle solite parodie Lego di film famosi, aggiungendo qualcosa di personale all'universo cinematografico e fumettistico noto.

Il gioco si divide in due fasi, nel senso che potrete seguire la storia di capitolo in capitolo oppure dedicarvi all'esplorazione di Manhattan per sbloccare personaggi (o veicoli) da utilizzare. E ce ne sono veramente tanti, dai più noti (Iron Man, Capitan America o Thor) a quelli più di nicchia, messi apposta per i fan (Squirrel Girl e Howard il papero, per citare i più strani, o ancora Iron Fist e Power Man).

Le missioni principali sono sfidanti e mai monotone, dato che dosano momenti di azione, enigmi e sezioni platform in modo omogeneo: da notare che ogni missione può essere rigiocata in modalità libera, utilizzando i personaggi che più preferiamo, per utilizzare le loro abilità specifiche e sbloccare ulteriori segreti.

Sì, si può sbloccare anche Stan Lee in versione Hulk.
Da non sottovalutare poi la cura nella realizzazione degli ambienti: dall'isola di Manhattan a Latveria, dal Baxter Building alla Stark Tower, fino all'elivelivolo SHIELD.

Ok, fino a qui tutto bello e divertente: praticamente il sogno bagnato di ogni fan Marvel e Lego.
Come dicevo però, non mancano i difetti che spesso e volentieri rendono frustrante l'esperienza di gioco.
In primis, il sistema di controllo sembra progettato da una scimmia ubriaca: sei lì, che intraprendi una missione secondaria, una gara di volo, e improvvisamente il tuo personaggio accelera e va, verso l'infinito e oltre. Magari all'ultimo checkpoint, così devi rifare tutto da capo. Grazie TT Games, è la cosa che più ho apprezzato nel gioco.
Si aggiungano poi un numero imprecisato di bug che mi hanno costretto più volte a riavviare il gioco per poter proseguire nella trama,
Avendo provato la versione PC, non so se questo capiti anche per console, ma sicuramente non è piacevole.

Ciò detto, non sono problemi così grandi da modificare il giudizio complessivo su un gioco decisamente notevole.
Se siete fan Marvel, è quasi un obbligo giocarci.


Posta un commento

 
Top