Prima che me lo chiediate, no la torta non l'ho fatta io né so chi l'ha fatta, peraltro non la mangerei nemmeno dato che sembra plastica: questa foto arriva da ricerche casuali, come del resto la maggior parte delle immagini presenti sul blog (per chi ama questo tipo di torte assolutamente pacchiane e stoppose, la fonte della foto è qui).

Ma non siamo qui a parlare di torte e questo blog non si è trasformato improvvisamente in un angolo di cucina di BenedettaParodi (scritto tutto attaccato e pronunciato molto velocemente: se lo fate tre volte allo specchio a mezzanotte compare un suo libro).
No, siamo qui per un'occasione davvero speciale.

Un anno fa, nella galassia di Internet, nasceva a queste coordinate il piccolo Palp Friction.
Un blog nato sulla spinta di gente che non aveva niente di meglio da fare che leggere le mie puttanate salaci battute e altre amenità varie.
Questo primo anno è stato denso di articoli (125 per chi ama i numeri) con qualche lens flare, qualche found footage, articoli di scienzassurda, recensioni ed esseri umanoidi che ricordano molto da vicino mammiferi appartenenti alla famiglia dei Mustelidi.

Anche ossigenato

Ma soprattutto è stato un anno pieno di soddisfazioni, perché fa davvero piacere sapere che c'è tanta gente che perde il proprio tempo su queste quattro righe.
Lettori vecchi e nuovi, conosciuti e sconosciuti, che si fermano su queste pagine, nonostante il marasma di blog personali che abitano l'immensa vastità del web.
Ringrazio tutti voi, anche se magari leggete nell'ombra e interagite poco, perché so che ci siete.

Sarà sicuramente un altro anno ricco di ricchezze ricche e cotillon. Speriamo con meno lens flare.

Lode lode lode all'Ipnorospo

Posta un commento

 
Top