Arriviamo, con ritardo ai film usciti 10 anni (e 5 giorni) fa: considerando che il 2015 è appena iniziato, quest'anno dovrei riuscire ad arrivare in tempo con i post dedicati al 1985, 1995 e 2005.

Rispetto ai film usciti rispettivamente nel 1984 e nel 1994, ho trovato molti meno titoli che mi hanno fatto gridare al miracolo, ma c'è comunque qualcosa di interessante.


Gli Incredibili

Il film Disney - Pixar sui supereroi, prima che venisse acquisita la Marvel.
Un film bellissimo, uno di quelli che ho preferito, ma che non ho mai visto troppo celebrato.
Il film è pieno di riferimenti a fumetti sia DC che Marvel oltre ad altri riferimenti e scherzi tra animatori.
Giusto un trivia: avete presente tutti i supereroi che muoiono a causa dei loro mantelli nel discorso di Edna? Sono gli stessi che all'inizio siedono al matrimoni di Mr. e Mrs. Incredibile: tragica fine.

Il castello errante di Howl


Uno dei più bei film di Miyazaki, anche se non il mio preferito.
La trama è basata su un romanzo omonimo, ma riadattato secondo lo stile del maestro di animazione giapponese.
E diciamo che non ci dispiace eh.

Van Helsing


Credo il film più ignorante e brutto della lista, ma che ho rivisto almeno dieci volte proprio per questo motivo.
Van Helsing ha una trama assurda, con una sospensione dell'incredulità tale da essere imbarazzante.
Il film doveva dare il via a una serie action, ma i sogni si infransero il secondo giorno di programmazione nei cinema, quando le recensioni e gli incassi risultarono ridicoli.
Il film raccoglieva la maggior parte dei mostri "classici" degli anni '30 in una chiave action moderna. Troppo action e troppo moderna.

Hellboy

Il film che mi ha fatto conoscere ed apprezzare uno dei miei personaggi preferiti di oggi.
Amo molto la capacità creativa di Guillermo Del Toro e leggendo poi le graphic novel di Mignola, direi che è stata una delle migliori rese su pellicola di materiale fumettistico.
Peccato non ci sia stato anche un terzo film, perché sarebbe stato decisamente una degna conclusione.


Spider-Man 2

L'ultimo film di Spider-Man che avesse un certo senso e soprattutto non avesse delle voragini nella sceneggiatura.
Se avessero preso Andrew Garfield e lo avessero messo in questo film, probabilmente sarebbe stato perfetto.
Già preferisco Andrew Garfield a Tobey Maguire.
Perché dite? Per questo:





La peggiore espressività di Hollywood.
Inguardabile in ogni modo possibile: meno male che porta la maschera.

The Day After Tomorrow - L'alba del giorno dopo


L'unico film di genere catastrofico che io sia riuscito a vedere, apprezzare e rivedere.
Si tratta uno dei film che, nella storia, ha guadagnato di più in un singolo weekend di programmazione al cinema (per la precisione si classifica la quinto posto, ma bisognerebbe probabilmente tenere conto dell'inflazione per capire se la classifica è ancora valida).
Non male per un film che è anche tra i più scientificamente inaccurati mai girati.


L'alba dei morti dementi

Primo film della Trilogia del cornetto, Shaun of the Dead è parodia dei classici film di zombie.
Divertente notare come sempre nel 2004 sia uscito anche il remake (a mio avviso ottimo) di L'alba dei morti viventi.

Di seguito alcune menzioni, non troppo speciali (che a fare questo post non mi sono divertito per nulla).

L'uomo senza sonno
Un film estremamente complicato, ispirato a vari romanzi di Dostoevsky, viste le tematiche.
Un film per cui Christian Bale si è dovuto sottoporre a una dieta a base di tonno e una mela ogni giorno, volontariamente, per avere quell'aspetto emaciato.
Il bello è che ha recuperato tutto in un mese per poi girare Batman Begins: era così gonfio che sul set lo chiamavano Fatman.
Complimenti per la dedizione, Bale.

Saw - L'enigmista
Il primo film della serie Saw è, a modo suo, bello: se togliamo la violenza eccessiva che potrebbe disturbare i più, ha una trama decisamente avvincente con un colpo di scena finale del tutto inaspettato.

Io, robot
Film di fantascienza, molto action basato su un racconto di Asimov che non esiste: in realtà il materiale da cui prende spunto è una serie di racconti di Asimov sui robot (le famose tre leggi sono il fulcro di questi racconti).
Se oggi trovate in libreria un libro chiamato Io, Robot è solo perché chi pubblica il libro vuole farci dei soldi, sfruttando il successo del film e il faccione di Will Smith.

Palle al balzo - Dodgeball
Un film estremamente stupido, ma che mi ha fatto parecchio ridere.
Fosse solo che già il concetto di base, un film sulla palla avvelenata, è talmente ridicolo dall'essere credibile.

EuroTrip
In termini di stupidità, EuroTrip è anche peggio del film sopra, ma mi ha fatto ridere anche di più.
Fosse solo per i cameo di Matt Damon e Lucy Lawless...

Posta un commento

 
Top